Sport & Mental Coaching News

Il blog dei Mental Coach specializzati in sport coaching

Quando ti guardi allo specchio cosa vedi? Riconosci la persona che c’è al di là del vetro?
È una domanda strana, ma è il punto di partenza per capire se stiamo rispettando quella che è la nostra indole, i nostri sogni, quello che era il nostro desiderio di bambino.

Martedì, 29 Marzo 2016 10:05

Ti senti senza via d'uscita?

Ti è mai capitato di sentirti senza via d’uscita? Bloccato in una situazione, un rapporto di lavoro, una vita dove niente sembra andare più bene, tutto è difficile, e la sensazione che provi è quella di essere bloccato come nelle sabbie mobili, fredde e appiccicose… non sai cosa fare, dove andare, perché niente ti sembra possibile, è tutto troppo difficile, sei troppo vecchio, troppo giovane, ci vuole troppo tempo

Quanti impegni riusciamo a prendere? E quanti ne riusciamo a mantenere affrontandoli al meglio, ottenendo i risultati che ci eravamo prefissati?
Succede spesso di sentire conversazioni tra persone, in cui qualcuno si lamenta di non avere mai tempo a sufficienza, preso dai mille impegni del quotidiano… ma è proprio vero? O è una scusa per non provare ad impegnarsi veramente?

Pur tra mille sbagli e mille cambi di rotta, nella vita ho sempre cercato di migliorare i diversi aspetti che componevano la mia esistenza, gli affetti, il lavoro, le relazioni con amici e parenti. A volte riuscivo ad ottenere quello che mi ero prefissato ma molte altre volte, pur impegnandomi con tutte le mie forze, il risultato era piuttosto deludente… questo, a lungo andare, creava un senso di inadeguatezza e insicurezza che influiva negativamente su tutti i tentativi seguenti.

Ci sono momenti nella nostra vita in cui fare qualcosa, anche di molto pesante non ci pesa, impegni che per altri potrebbero essere impossibili, noi li affrontiamo determinati e decisi, convinti di avere successo. Mossi da questa energia, di conseguenza, il successo lo otterremo.
Al contrario a volte anche la cosa apparentemente più semplice ci sembra un ostacolo insormontabile, diventa difficile e faticoso anche cominciare a farla.

Abbiamo tutti delle potenzialità incredibili, ma solo pochi riescono a slegarsi da esse per esprimere al meglio quello che sono, mentre gli altri sono relegati a vivere una vita che forse non li soddisfa appieno.
Perché qualcuno sì e molti no?